Home » Cenni storici

Cenni storici

Storia della Chiesa

S. Rocco sopra Principe
Vicariato: S. Teodoro
Gruppo Vicariato: CentroQuartiere – Località: Principe  Sal. S. Rocco, 29 – 16134Genova (GE)
Tel: 010 267210 Fax: 010 267210

STORIA:
I cronisti danno indicazioni sulla erezione di una piccola chiesa dedicata a S.Margherita nei primi annidel secolo XIV. Se ne ha notizia nel documento più antico rogato dal notaio Pietro Ruffo il 22 dicembre1316 nel quale compare “Jacobina de Sancto Thoma priorissa monasterii novi Sanctae Margaritae deCosta Granaroli”.Il 16 dicembre 1510 il monastero era ceduto ai Canonici Lateranensi di S.Teodoro come si legge in notaro Baldassarre de Coronato; il 15 luglio 1555, con atto del not. Agostino De-Franchi, essi la cedevano ai Frati Apostolini che ne cambiarono il titolo con quello di San Rocco.Soppressi gli Apostolini nel 1643 (o nel 1647), chiesa e monastero dopo due diverse destinazioni, la seconda delle quali la costituì abbazia, il 10 marzo 1660 vennero assegnati ai Padri “Chierici Regolari Minori di S. Fede” che vi rimasero fino al 1797 anno nel quale, come tanti altri istituti religiosi, furono soppressi.La chiesa per oltre un ventennio rimase chiusa. Venne riaperta al culto nel 1821 ed eretta in parrocchia dall’Arcivescovo Mons. Luigi Lambruschini barnabita con decreto 28 febbraio 1821; con esso la cura d’anime era trasferita da S. Maria di Granarolo a San Rocco.La chiesa venne rifatta in stile barocco nella forma e dimensioni attuali all’inizio del 1600 per iniziativa e merito della famiglia Viale e col contributo delle famiglie Airoli e Monza. Sul titolo abbaziale della chiesa di S. Rocco esistono atti ufficiali.

 

san_rocco_libretto

Parrocchia S. Rocco sopra Principe Sal. S. Rocco 29 tel. 010/267210 email: sanroccoprincipe@libero.it